• CONTINUANO I SOLENNI FESTEGGIAMENTI IN ONORE DEL SANTO CONCITTADINO GIOVAN GIUSEPPE DELLA CROCE - GIOVEDI' MATTINA 28 AGOSTO LA "DISCESA" DELLA STATUA DEL SANTO E LA SUA INTRONIZZAZIONE - VENERDì 29 AGOSTO "DISCESA" E TRASFERIMENTO DELLA MADONNA DI COSTANTINOPOLI DALLA CONGREGA ALLA CHIESA DELLO SPIRITO SANTO PER LA INTRONIZZAZIONE AL FIANCO DEL SANTO CONCITTADINO E PROCESSIONE PER LE VIE DEL BORGO ANTICO DI ISCHIA PONTE - OGGI SABATO LA FANFARA DEI BERSAGLIERI IN PIU' ESIBIZIONI - DOMANI DOMENICA LA PROCESSIONE VIA TERRA FINO AL BUON PASTORE- LUNEDI 1 SETTEMBRE LA GRANDE PROCESSIONE VIA MARE-----------------------(clicca sulle foto, le vedrai iN primo piano e più grandi)
  • CELEBRATO IN CATTEDRALE IL 1° ANNIVERSARIO DELLA SCOMPARSA DELL'AMATO VESCOVO STROFALDI - OFFICIANTE INSIEME AL VESCOVO DI ISCHIA LAGNESE E AD ALTRI VESCOVI DELLA CAMPANIA, L'AMICO FRATERNO DI PADRE FILIPPO MONS. BRUNO FORTE VESCOVO DI CHIETI-VASTO PRODUCENDOSI IN UNA DOTTA E SENTITA COMMEMORAZIONE------------------------(clicca sulle foto, le vedrai in primo piano e più grandi)
  • IN MEZZO AD UNA IMPONENTE ALA DI FOLLA LUNGO TUTTO IL PERCORSO DAL PIAZZALE ARAGONESE AL PIAZZALE TRIESTE A PORTO D'ISCHIA HA SFILATO IL GRANDE CORTEO IN COSTUME D'EPOCA DI S. ALESSANDRO - CIRCA 400 I FIGURANTI CHE HANNO STRAPPATO APPLAUSI A SCENA APERTA---------------------------(clicca sulle foto, le vedrai in primo piano e più grandi)
  • CONTINUANO SULL'ISOLA D'ISCHIA LE BELLE MANIFESTAZIONI DI AGOSTO - ANCHE PIEDIMONTE IN FESTA CON LA BRIOSA MANIFESTAZIONE E...STATE CON NOI CON MUSICA, SAPORI E DIVERTIMENTO--------------------------------(clicca sulle foto, le vedrai in primo piano e più grandi)-
  • ACCOLTA DOMENICA 24 AGOSTO A ISCHIA PONTE LA RELIQUIA DI SAN FRANCESCO D'ASSISI ACCOMPAGNATA DA PADRE JON CIURARU VICARIO CUSTODIALE - LA SACRA RELIQUIA RICEVUTA DAL PARROCO DELLA CHIESA DELLO SPIRITO SANTO DON CARLO CANDIDO--------------------------(clicca sulle foto, le vedrai in primo paino e più grandi)
La notizia del giorno
CONTINUANO I SOLENNI FESTEGGIAMENTI IN ONORE DEL SANTO CONCITTADINO GIOVAN GIUSEPPE DELLA CROCE – GIOVEDI’ MATTINA 28 AGOSTO LA “DISCESA” DELLA STATUA DEL SANTO E LA SUA INTRONIZZAZIONE – VENERDì 29 AGOSTO “DISCESA” E TRASFERIMENTO DELLA MADONNA DI COSTANTINOPOLI DALLA CONGREGA ALLA CHIESA DELLO SPIRITO SANTO PER LA INTRONIZZAZIONE AL FIANCO DEL SANTO CONCITTADINO E PROCESSIONE PER LE VIE DEL BORGO ANTICO DI ISCHIA PONTE – OGGI SABATO LA FANFARA DEI BERSAGLIERI IN PIU’ ESIBIZIONI – DOMANI DOMENICA LA PROCESSIONE VIA TERRA FINO AL BUON PASTORE- LUNEDI 1 SETTEMBRE LA GRANDE PROCESSIONE VIA MARE———————–(clicca sulle foto, le vedrai iN primo piano e più grandi)

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

Servizio Speciale

di GIOVAN GIUSEPPE LUBRANO

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

***********************************************

STIAMO INSERENDO ALTRE FOTO

*********************************************************************

SAM_4061

SAM_4065

SAM_4059

SAM_4070

SAM_4074

SAM_4076

SAM_4078

SAM_4075

SAM_4084

SAM_4079

SAM_4080

SAM_4068

SAM_4067

SAM_4087

SAM_4066

SAM_4089

SAM_4090

SAM_4091

SAM_4092

SAM_4093

SAM_4097

SAM_4098

SAM_4099

SAM_4102

SAM_4103

SAM_4104

 SAM_4109

SAM_4110

SAM_4115

SAM_4116

SAM_4118

SAM_4119

SAM_4120

SAM_4130

SAM_4130 SAM_4132

SAM_4134

SAM_4133

SAM_4127

SAM_4136

SAM_4137SAM_4138

SAM_4139

SAM_4147

SAM_4149

SAM_4151

SAM_4153

SAM_4155

SAM_4156

SAM_4161

SAM_4162

SAM_4157

SAM_4166

SAM_4167

SAM_4168

SAM_4169

SAM_4170

SAM_4171

SAM_4172

SAM_4173

SAM_4174

SAM_4175

SAM_4176

SAM_4177

SAM_4178

SAM_4179

SAM_4181

SAM_4182

SAM_4183

SAM_4186

SAM_4190

SAM_4191

SAM_4192

SAM_4193

SAM_4196

SAM_4198

SAM_4200

SAM_4201

SAM_4203

SAM_4204

SAM_4205

SAM_4206

SAM_4207

SAM_4208

SAM_4210

SAM_4211

SAM_4212

SAM_4214

SAM_4215

SAM_4216

SAM_4217

SAM_4218

SAM_4219

SAM_4220

SAM_4221

SAM_4223

SAM_4226

SAM_4227

SAM_4228

SAM_4230SAM_4229

SAM_4232

SAM_4233

SAM_4236

SAM_4240

SAM_4241

SAM_4242

SAM_4244

SAM_4245

SAM_4246

SAM_4248

SAM_4249

SAM_4250

SAM_4253

SAM_4254

SAM_4257

SAM_4258

SAM_4261

SAM_4262

SAM_4265

SAM_4266

SAM_4268

SAM_4269

SAM_4273

SAM_4275

SAM_4279

SAM_4281

SAM_4282

SAM_4283

SAM_4286

SAM_4287

SAM_4288

SAM_4290

SAM_4291

SAM_4292

SAM_4293

SAM_4294

SAM_4296

SAM_4303

SAM_4305

SAM_4306

SEGUONO ALTRE FOTO DELLA MADONNA

IN PROCESSIONE

****************************************************

GIOVEDI’ 28 AGOSTO

LA “DISCESA” E INTRONIZZAZIONE

DELLA STATUA DI SAN GIOVAN GIU

SEPPE DELLA CROCE

SAM_3989

28golfo_10

SAM_3933

SAM_3937

SAM_3931

SAM_3935

SAM_3936

SAM_3941

SAM_3940

SAM_3942

SAM_3943

SAM_3944

SAM_3945

SAM_3946

SAM_3950

SAM_3951

SAM_3953

SAM_3954

SAM_3955

******************************************************

LA “DISCESA” DEL SANTO

E LA SUA INTRONIZZAZIONE

************************************************************************

SAM_3989

SAM_3990

SAM_3991

SAM_3995

SAM_3998

SAM_3999

SAM_4001

SAM_4000

SAM_4003

SAM_4005

SAM_4006

SAM_4007

SAM_4008

SAM_4009

SAM_4012

SAM_4013

SAM_4014

SAM_4016

SAM_4017

SAM_4019

SAM_4020

SAM_4022

SAM_4023

SAM_4027

SAM_4028

SAM_4029

SAM_4031

SAM_4032

SAM_4034

SAM_4036

SAM_4038

SAM_4039

SAM_4040

SAM_4041

SAM_4043

SAM_4044

SAM_4046

SAM_4051

SAM_4047

SAM_4055

SAM_4050

SAM_4049

SAM_4052

SAM_4053

SAM_4056

SAM_4057

LA MADONNA DI COSTANTINOPOLI

DELLA CONGREGA DI ISCHIA

IN ATTESA DEL TRASFERIMETO

NELLA CHIESA DELLO SPIRITO SANTO

SAM_3959

SAM_3958

SAM_3956

SAM_4058

Lo Speciale Servizio

dal Santuario dello Spirito Santo

in Ischia Ponte

è stato realizzato da

GIOVAN GIUASEPPE LUBRANO

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

Fatti Curiosi
IL QUOTIDIANO NAZIONALE “LA STAMPA” DI TORINO SPONSORIZZA L’ISOLA D’ISCHIA E LE SUE VIRTU’
TORINOCUNEOAOSTAASTINOVARAVCOVERCELLIBIELLAALESSANDRIASAVONAIMPERIA e SANREMO V

Ischia, l’isola che nasconde un cuore contadino

Oltre le terme, il fascino di una storia ricca e di una cucina che punta sui profumi di terra
ANSA

Un’immagine dello Scoglio, l’isolotto che racchiude come uno scrigno i tesori artistici di Ischia


Mare incantato, baie nascoste, piccoli borghi ricchi di fascino: Ischia è la meta ideale per un «fuori stagione» tra il romantico e modaiolo. Il suo cuore artistico batte sullo Scoglio, l’isolotto, a una manciata di minuti dal porto, che custodisce le testimonianze più importanti della storia ischitana, come i resti della chiesa di San Pietro, il monastero delle Clarisse, la chiesa dell’Immacolata con la sua inconfondibile cupola e il Castello Aragonese. Dove nei primi decenni del ’500 soggiornò e «regnò» la principessa (e poetessa) Vittoria Colonna attorniata da un cenacolo di artisti e letterati d’eccezione, da Michelangelo (che dedicò alla donna tenerissimi sonetti d’amore) ad Ariosto a Pietro Aretino. Lasciato alle spalle il centro abitato di Ischia, ecco Casamicciola, che, adagiata sulle pendici dell’Epomeo (il monte dell’isola), conserva nelle zone più interne valli, calanchi, terrazzamenti e coni di vulcani spenti e poi pinete, agrumeti, vigneti e boschi: basta percorrere la vecchia Strada Borbonica per scoprirli e così lungo i tornanti che portano alle giogaie del Cretaio viene allo scoperto in modo prepotente «l’anima di terra» di Ischia.

****************************

Riprendendo la litoranea, un «fungo» (in realtà, uno scoglio di tufo modellato dal vento e dalle onde) immerso nel mare è il logo di Lacco Ameno, diventata famosa per i suoi alberghi e i centri termali negli Anni 60 del secolo scorso. La sua storia è, però, lunga di secoli e la prova è da cercare nel Museo Archeologico della settecentesca Villa Arbusto dove si trovano i gioielli, i corredi funerari, i vasi dei coloni greci che sbarcarono sull’isola e che fondarono Pithecusa, la loro città. A Forio, invece, sono sorte le ville più belle dell’isola come La Colombaia (appartenuta a Luchino Visconti) e La Mortella con il giardino lussureggiante che il compositore inglese William Walton fece realizzare, intorno agli Anni 50, da Roussel Page, uno dei più grandi paesaggisti del secolo scorso.

Forio è il più grande centro dell’isola: le sue case si arrampicano fino sui fianchi dell’Epomeo e nel suo centro storico si incontrano, in quantità, memorabilia del glorioso passato come le torri medievali, spesso riutilizzate come sedi di alberghi di charme, come succede per esempio all’Hotel Mezzatorre (www.mezzatorre.it) nascosto in un parco immenso, su di un promontorio circondato dal mare. Uscendo da Forio, si scende fino a Sant’Angelo, paesino incantato, allungato sul mare con le piccole case dei pescatori dipinte a colori pastello: qui si gira solo a piedi, tra vicoli che sanno di vento e di mare, per raggiungere il porticciolo con le barche dei pescatori ormeggiate e lo scoglio di tufo grigio unito da una sottile striscia di sabbia alla terraferma.

E l’anima terragna di Ischia? Quella si scopre nella sua cucina contadina, dove il piatto simbolo non è a base di pesce, come sarebbe facile supporre, ma di carne: il must è il coniglio all’ischitana, altri ingredienti immancabili sulle tavole ischitane sono le verdure e le erbe selvatiche, che entrano nella composizione di minestre (come quella di cicoria e fagioli) o si sposano ad altre erbe o verdure come nella millenaria «scapece» a base di mentuccia, peperoncino, aglio.

03/04/2014 · Fatti curiosi, Turismo