• PRESENTATI SUL CASTELLO ARAGONESE D'ISCHIA DIVENUTO SEDE DELL'ISTITUTO EUROPEO DEL RESTAURO DUE SARCOFAGI EGIZI DI 3000 ANNI PER ESSERE RESTAURATI ED ESPOSTI AL PUBBLICO PER ALCUNI MESI------------------------(clicca sulle foto le vedrai in primo piano e più grandi)
  • CON LA TERZA GIORANATA DEI LAVORI SVOLTI PRESSO IL PRESTIGIOSO HOTEL TERME CONTINENTAL DI ISCHIA SI E' CONCLUSOCON SUCCESSO DI CRITICA E DI PARTECIPANTI L'OTTAVO CONVEGNO DELLA DIOCESI ISOLANA - E' INTERVENUTO IL VESCOVO DI CAMPOBASSO GIANCARLO M. BREGANTINI - IL SALUTO FINALE DEL VESCOVO DI ISCHIA MONS. PIETRO LAGNESE-----------------------------------(clicca sulle foto, le vedrai in primo piano e più grandi)
  • NEL CENTENARIO DELLA NASCITA E NEL TRENTENNALE DELLA MORTE RICORDATO IL COMM. ANTONIO CASTAGNA STORICO SINDACO DI CASAMICCIOLA E APREZZATO UOMO DELLE AUTONOMIE LOCALI - VARI GLI INTERVENTI - MODERATORE DELL'INCONTRO PEPPINO MAZZELLA-------------------------------------------(clicca sulle foto, le vedrai in primo piano e più grandi)
  • IL FESTIVAL NAZIONALE DEL TEATRO AMATORIALE A ISCHIA HA MANDATO IN SCENA NELLA SALA DEL POLIFUNZIONALE DI VIA DELLE GINESTRE IL PRIMO LAVORO TEATRALE DELLA COMPAGNIA DI PERUGIA--------------------------------(clicca sulle foto, le vedrai in primo piano e più grandi)
  • CELEBRATA A ISCHIA LA GIORNATA MONDIALE DELLA SALUTE MENTALE ORGANIZZATA DALL'OMS - PRESENTE IL VICE SINDACO DI ISCHIA IL DOTT. CARMINE BARILE-----------------------------------------(clicca sulle foto, le vedrai in primo piano e più gradi)
La notizia del giorno
PRESENTATI SUL CASTELLO ARAGONESE D’ISCHIA DIVENUTO SEDE DELL’ISTITUTO EUROPEO DEL RESTAURO DUE SARCOFAGI EGIZI DI 3000 ANNI PER ESSERE RESTAURATI ED ESPOSTI AL PUBBLICO PER ALCUNI MESI————————(clicca sulle foto le vedrai in primo piano e più grandi)

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

Servizio Speciale

dal Castello Aragonese di Ischia

di GIOVAN GIUSEPPE LUBRANO

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

 

SAM_2902

20golfo_12 13

SAM_2734

SAM_2722

SAM_2732

SAM_2725

SAM_2737

SAM_2733

SAM_2736

SAM_2738

SAM_2744

SAM_2740

SAM_2745

SAM_2747

SAM_2748 SAM_2749

SAM_2786

SAM_2751 SAM_2752

SAM_2755

SAM_2757

SAM_2759

SAM_2763

SAM_2753

SAM_2764

SAM_2766 SAM_2767

SAM_2769

SAM_2771

SAM_2772

SAM_2776

SAM_2777

SAM_2779

SAM_2783

SAM_2786SAM_2788

SAM_2790

SAM_2791

SAM_2795

SAM_2799

SAM_2812

SAM_2817

SAM_2819

SAM_2822

SAM_2823SAM_2836

SAM_2825

SAM_2826

SAM_2827

SAM_2828

SAM_2839

SAM_2842

SAM_2843

SAM_2848

SAM_2849

SAM_2851

SAM_2856

SAM_2857

SAM_2859

SAM_2860

SAM_2861

SAM_2863

SAM_2864

SAM_2867

SAM_2870

SAM_2874

SAM_2873 SAM_2868

SAM_2875

SAM_2876

SAM_2877

SAM_2879

SAM_2880

SAM_2881

SAM_2884

SAM_2885

SAM_2886

SAM_2888

SAM_2891

SAM_2893

SAM_2894

SAM_2895

SAM_2897

SAM_2898

SAM_2900

SAM_2901

SAM_2902

SAM_2904

SAM_2905

SAM_2907

SAM_2908

SAM_2909

SAM_2910

SAM_2911

SAM_2912

SAM_2913

SAM_2914

SAM_2915

SAM_2933

SAM_2916

SAM_2834

SAM_2831

SAM_2832

SAM_2833

SAM_2837

SAM_2917

SAM_2922

SAM_2918

SAM_2919

SAM_2920

SAM_2921

SAM_2923

SAM_2925

SAM_2929

SAM_2926

SAM_2930 SAM_2930

SAM_2932

SAM_2931

Lo Speciale Servizio

dal Castello Aragonose

è stato realizzato da

GIOVAN GIUSEPPE LUBRANO

Fatti Curiosi
SI SONO CONCLUSI A SANT’ANGELO D’ISCHIA I FESTEGGIAMENTI IN ONORE DI SAN MICHELE ARCANGELO CON LA PROCESSIONE DEL SANTO PATRONO PER LE CARATTERISTICHE STRADINE DEL BORGO E PER MARE FINO AI MARONTI E RITORNO E CON GLI SPETTACOLARI FUOCHI PIROTECNICI SPARATI AMARE————————(clicca sulle foto, le vedrai in primo piano e più grandi)

 §§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

Servizio Speciale 

da Sant’Angelo d’Ischia 

di GIOVAN GIUSEPPE LUBRANO

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

SAM_0022

SAM_9961

SAM_9963

SAM_9967

SAM_9964

SAM_9972

SAM_9973

SAM_9976

SAM_9979

SAM_9980

SAM_9984

SAM_9988

SAM_9991

SAM_9994

SAM_9995

SAM_9996

SAM_9998

SAM_0001

SAM_0002

SAM_0003

SAM_0008

SAM_0004

SAM_0011

********************************************************

SAM_0016

SAM_0019

SAM_0022 SAM_0024

SAM_0027

SAM_0031

SAM_0032

SAM_0033

 

SAM_0037

SAM_0041

 SAM_0043

SAM_0042

SAM_0044

SAM_0047

SAM_0050

SAM_0051

SAM_0053SAM_0054

SAM_0055

SAM_0060 SAM_0062

SAM_0063

SAM_0064

SAM_0070

SAM_0071

SAM_0072

SAM_0073

SAM_0074

SAM_0075

SAM_0076

SAM_0077

SAM_0082

SAM_0083

SAM_0085

SAM_0087

SAM_0088

SAM_0090

SAM_0091

SAM_0093

SAM_0102

SAM_0110

SAM_0115

SAM_0120

SAM_0121

SAM_0123

SAM_0125

SAM_0127

SAM_0130

SAM_0132

SAM_0134

SAM_0135

SAM_0141

SAM_0142

SAM_0146

SAM_0147

SAM_0148

SAM_0150

SAM_0157

SAM_0162

SAM_0163

SAM_0164

SAM_0166

SAM_0168

SAM_0172

SAM_0229

SAM_0179

SAM_0183

SAM_0192

SAM_0199

SAM_0200

SAM_0202

SAM_0210

SAM_0212

SAM_0214

SAM_0219

SAM_0219

SAM_0221 SAM_0224

SAM_0225

SAM_0229

SAM_0236

SAM_0237

SAM_0249

SAM_0252

SAM_0253

SAM_0255

SAM_0261

SAM_0262

SAM_0263

SAM_0266

SAM_0269

SAM_0273

SAM_0274

SAM_0276

SAM_0279

SAM_0229

SAM_0286

SAM_0287

SAM_0289

SAM_0290

SAM_0291 SAM_0292

SAM_0293

SAM_0295

SAM_0297

SAM_0298

SAM_0300

SAM_0302

SAM_0303

SAM_0305

SAM_0307

SAM_0308

SAM_0311

SAM_0314

SAM_0315

SAM_0318

SAM_0322

SAM_0320

SAM_0323

SAM_0324

SAM_0327

SAM_0328

SAM_0329

SAM_0330

SAM_0331

SAM_0332

SAM_0333

SAM_0335

SAM_0339

SAM_0340

SAM_0341

SAM_0342

SAM_0344

SAM_0347

SAM_0349

SAM_0351

SAM_0354

SAM_0356

SAM_0357

SAM_0358

SAM_0360

SAM_0362

SAM_0368

SAM_0369

SAM_0370

SAM_0372

SAM_0378

SAM_0382

SAM_0384

SAM_0385

SAM_9959

SAM_9958

SAM_9967

DESCRIZIONE DELLA FESTA DI

SAN MCHELE ARCANGELO

SANT’ANGELO D’ISCHIA

***********************************************************

Il 29 e 30 settembre, nella bellissima cornice di Sant’Angelo (Serrara Fontana) va in scenala festa di San Michele, protettore del borgo. È una processione molto sentita dai locali che – tra il passaggio della banda musicale, le Sante Messe nell’omonima chiesetta del XIX secolo, la festa in piazza dove la statua lignea del Santo è alla mercè dei fedeli e la processione a mare -, per due giorni vivono intensamente le celebrazioni dedicate all’Arcangelo più importante della liturgia cristiana, il difensore della fede in Dio contro le orde di Satana.

Del resto, si intuisce facilmente perchè questa piccola enclave di pescatori abbia avuto bisogno di una protezione così importante contro le paure ancestrali di un elemento estraneo e potenzialmente ostile come l’acqua. Non a caso, è proprio la processione a mare il momento più suggestivo della ricorrenza, quello a cui gli abitanti di Sant’Angelo tengono di più. Così come non è affatto casuale, ma anche qui in linea con il vissuto storico del borgo, la tradizione di trasportare il santo a bordo di un peschereccio.

Decine di imbarcazioni seguono San Michele Arcangelo nella sua traversata da Punta Chiarito, la collina che cinge la baia di Sorgeto, fino alle Petrelle, dal lato opposto (rispetto a Sant’Angelo) della spiaggia dei Maronti. Addirittura, per i fedeli che non trovano posto sui taxi boat della cooperativa barcaioli di Sant’Angelo, c’è la possibilità di imbarcarsi su due motonavi normalmente impiegate per le gite turistiche nel Golfo di Napoli.

Lungo il tragitto, il santo è continuamente accolto da spettacolari fuochi pirotecnici. In pratica, non c’è albergo, ristorante, bar e abitazione privata che non si senta in dovere di salutare rumorosamente l’angelo Mi-ka-El, nell’iconografia cristiana spesso raffigurato nell’atto di sconfiggere il Demonio, l’angelo del male.

Nella sua poesia di commiato da Forio e dal Mezzogiorno, Wystan Hugh Auden (1907 – 1973) uno dei più grandi interpreti della letteratura anglossassone del ‘900, scrisse a proposito dell’inveterata abitudine di salutare i santi con i mortaretti, che si trattava di “frastuono inteso per esorcismo”, un modo per affermare:”Può darsi che noi si sia mortali Ma siamo ancora qui!”.

La poesia però termina con una delle strofe più belle mai scritte: “sebbene non sempre si possa Ricordare esattamente perché si è stati felici, Non ci si dimentica d’esserlo stati”.

Vale per l’isola d’Ischia, vale ancora di più per la Festa di San Michele Arcangelo, giù nel piccolo borgo di Sant’Angelo.

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

Servizio di

GIOVAN GIUSEPPE LUBRANO

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

***************************************************

LA PROCESSIONE DEL 29 SETTEMBRE

GIORNO DI SAN

MICHELE ARCANGELO

**************************************************************

SAM_9693

SAM_9619

Pagine Lubrano 29 Settembre jpg

SAM_9644

SAM_9641

SAM_9647

SAM_9632

SAM_9630

SAM_9628

SAM_9654

SAM_9658

SAM_9659

SAM_9663 SAM_9662

SAM_9667

SAM_9668

SAM_9672

SAM_9673

SAM_9675

SAM_9676

SAM_9677

SAM_9678

SAM_9680

SAM_9679

SAM_9681

SAM_9682

SAM_9653

SAM_9683

SAM_9684

SAM_9685

SAM_9687

SAM_9688

SAM_9690

SAM_9692

SAM_9695

SAM_9696

SAM_9699

SAM_9700

SAM_9702SAM_9703

SAM_9704

SAM_9706

SAM_9707

SAM_9708

SAM_9710

SAM_9712

SAM_9716

 

       SAM_9717

SAM_9724

SAM_9757

SAM_9758

SAM_9759

SAM_9760

SAM_9766

SAM_9765

SAM_9762

SAM_9767

SAM_9769

SAM_9770

SAM_9772

SAM_9777

SAM_9781

SAM_9797

SAM_9798

SAM_9799

SAM_9801

SAM_9803

SAM_9809

SAM_9810

SAM_9829

SAM_9839

SAM_9844

SAM_9842

SAM_9848

SAM_9852

SAM_9861

SAM_9864

SAM_9867

SAM_9870

SAM_9885

SAM_9886

SAM_9891

SAM_9892

SAM_9893

SAM_9872

SAM_9873

SAM_9896

SAM_9899

SAM_9900

SAM_9905

SAM_9907

SAM_9914

SAM_9921

SAM_9926

SAM_9923

SAM_9926

SAM_9928

SAM_9929

SAM_9932

SAM_9935

SAM_9937

SAM_9943

SAM_9945

SAM_9947

SAM_9949

SAM_9954

******************************************************

**************************************

IL CONCERTO SERALE DI

NICOLA PANTALONE E PIETRA MONTECORVINO

10592845_4608006813729_2929967741263416338_n

10635766_4608007133737_1800527249809183841_n

1102415_10152694082481543_7188312800367475927_o

207064_1028740172531_5541_n

jpg_3835193 pietra montecorvino

 Il Servizio da

Sant’Angelo d’Ischia

è stato realizzato da

GIOVAN GIUSEPPE LUBRANO

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§